LE PRATICHE SOCIALI, OGGI – 3 – *

Rievocare il dimenticato.
La memoria è una delle difese dall’omologazione. Non quella selettiva offerta ogni giorno dai mezzi di comunicazione di massa, asserviti all’omologazione del regime. Non quella scritta dai vincitori, creatori dell’impero. La memoria che ci difende è quella delle storie individuali e quella di tutti gli eventi e i personaggi che sono stati sconfitti, dimenticati, sepolti. La memoria degli eventi scomodi, capaci di contraddire la “verità” quotidianamente inventata per asservire e manipolare. Ciò che è dimenticato e negletto, va rievocato e rivalutato. La storia in ombra è quella che deve ispirare le pratiche sociali.

This entry was posted in Esperienze, Formazione, Letture. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *