TOSCANA 2

…… nel settore turistico è citato un “Tecnico delle attività di ideazione e gestione di attività ricreative e culturali, organizzazione del tempo libero ed accoglienza del cliente”.
Per il primo – definito dall’ISFOL “animatore sociale” – nel repertorio si sostiene che “La professionalità si forma attraverso il canale della formazione professionale regionale, dopo il conseguimento di un titolo di istruzione secondaria superiore, preferibilmente in area umanistica”.
Per il secondo – definito dall’ISFOL “animatore turistico” – nel repertorio si sostiene che “Non esiste un percorso formativo specifico”. La preparazione è affidata a tgour operator o ad agenzie animative.

 

 

 

This entry was posted in Formazione, Notizie. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *