SICILIA

Nel repertorio regionale dei profili professionali (DDG 3478 del 25/07/2013) l’Animatore Sociale è descritto “in grado di realizzare interventi di animazione socio-culturale ed educativa, attivando processi di sviluppo dell’equilibrio psico-fisico e relazionale di persone e gruppi/utenza e stimolandone le potenzialità ludico-culturali ed espressivo-manuali”.
L’area professionale è però quella dei servizi socio-sanitari! E manca un profilo per l’animatpre turistico, neppure citato nel repertorio.

 
This entry was posted in Letture, Notizie. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *