OPPORTUNITA’ MANCATE

La sparizione della figura dell’animatore a favore di quella dell’educatore professionale ha avuto ed ha tre conseguenze importanti:
1- enfatizza  l’aspetto medico della vita concentrando l’attenzione sulla salute e sulla sicurezza;
2- riduce le possibilità di lavoro in particolare in settori culturali e ricreativi
3- impedisce di stimolare le potenzialità individuali e di migliorare le condizioni di vita anche collettive.

 

 

This entry was posted in Esperienze, Notizie. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *