ANIMAZIONE & MERCATO 6

Questa situazione piuttosto confusa produce più risultati:

1- limitazione al settore turistico del profilo professionale dell’animatore
2- preparazione scarsa al ruolo e prospettive lavorative di breve durata
3- prevalenza del profilo dell’educatore su quello dell’animatore negli altri casi
4- limitazione dell’area di intervento dell’animazione

 

This entry was posted in Formazione, Letture, Notizie. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *