ANIMAZIONE & MERCATO 4

A livello europeo, pare non esistere (ma controlleremo meglio) una legge specifica sull’argomento. In generale non pare che ci sia una legislazione specifica per nessun tipo di profilo professionale o lavoro e mestiere. Sono in realtà le singole nazioni che decidono in merito ai titoli che abilitano all’esercizio di professioni, lavori, mestieri e alle competenze richieste da ciascuno. Persino per studiare (frequentare corsi universitari di specializzazione o essere inseriti nel’iter scolastico precedente) richiede una sorta di “esame” che può determinare anche la necessità di “recuperare” apprendimenti o capacità in realtà già acquisiti nel paese di provenienza.

Ciò che fa l’UE è mettere a disposizione di tutti gli Stati membri contributi economici – FSE, Fondo Sociale Europeo – con i quali possono essere realizzati percorsi formativi, di solito di lunga durata, attraverso i quali i partecipanti ottengono certificati di specializzazione utilizzabili su tutto il territorio dell’UE.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *